Gestionale e-commerce, la tecnologia che aiuta i commercianti

Sempre più commercianti hanno trovato nel web una risorsa, per certi versi, inaspettata. In tanti hanno quindi deciso di aprire un e-commerce anche per dare supporto al negozio fisico. Ma aprire un e-commerce non è la passeggiata che si può pensare, al contrario, comporta il dover fare molte valutazioni e soprattutto di posizionarsi su Google. Infatti, una volta aperto anche il negozio online, oltre a quello fisico, ci si trova a dover gestire due realtà diverse, ma parallele. La cosa ha di certo numerosi vantaggi, ma purtroppo ha anche diversi svantaggi, tra cui sicuramente quello della difficoltà organizzativa, motivo per cui si consiglia sempre di utilizzare un gestionale e-commerce.

Gestionale e-commerce perché è necessario

Quando si apre un negozio online, un gestionale ecommerce diventa imprescindibile e fortunatamente la tecnologia ci mette a disposizione gli strumenti più adatti. Riuscire a mantenere tutto sotto controllo senza l’aiuto di tale software, infatti, è impensabile.

La cosa più difficile è quella di monitorare il magazzino. Ma quali sono le problematiche che si riscontrano? Ebbene, basta poco per comprenderlo. Facciamo un esempio chiaro. Mettiamo che ci sia un cliente che acquista un ultimo pezzo di un determinato prodotto, poniamo una confezione di tè verde della marca X. Un momento dopo, un utente acquista la stessa confezione di tè nel negozio online, ma di fatto, di confezione ce n’è solamente una.

Cosa accade a questo punto? Chiaramente non potrà averla l’utente che l’ha acquistata online, dato che fisicamente la confezione d tè verde è stata acquistata dal cliente nel negozio fisico. La brutta figura è assicurata.

Le recensioni negative possono stroncare la tua attività

gestionale e-commerceA questo punto il commerciante ha messo in fresco una bella recensione negativa e se questo accade più di una volta potrebbe essere un vero problema per il negozio. Si perde di credibilità, gli utenti non ci percepiscono più come affidabili e potrebbero sorgere grossi problemi.

La cosa fondamentale per un negozio è guadagnarsi la fiducia dei propri clienti, se si tradiscono le loro aspettative, per una banalità poi, si finisce per soccombere.

Come gestire bene le due attività

Con un gestionale tutto questo si può evitare. Un gestionale non è altro che un software, ovvero un programma che aiuta a gestire, appunto, sia il negozio fisico che il negozio online. Ci sono poi dei gestionali molto completi che aiutano anche a sincronizzare il negozio con i marketplace come Amazon e Google.

Perché è importante anche questa funzione? Semplicemente perché si aumentano le possibilità di vendita se si sfruttano anche le potenzialità di questi due grandi colossi. Tuttavia, in questo modo la gestione si complica ulteriormente ed è più che mai necessario utilizzare un gestionale che sincronizzi tutte e tre le piattaforme, oltre al negozio fisico.

L’utilizzo del gestionale è assolutamente indispensabile soprattutto quando si hanno delle attività commerciali di grandi dimensioni dove l’organizzazione è assolutamente necessaria per essere un minimo competitivi.

Essere organizzati significa essere competitivi. Oggi i mercati sono sempre più concorrenziali, complice la globalizzazione, complice la crisi. Solo chi riesce a muoversi in questo mare magnum riesce a trovare uno sbocco favorevole, è per questo che ci si deve organizzare al meglio.

Commenta Qui sotto

commenti