Tik Tok marketing

Alcune riflessioni sul funzionamento e sull’utilizzo di tik-tok a fini di marketing per aziende, star, e molto altro

Tik-tok sta portando l’esperienza social a un altro livello perché non ruota solo attorno ai contenuti pubblicati dai nostri amici o dalle persone che seguiamo, come Instagram e Facebook, ma contenuti di persone esterne a noi, creando un coinvolgimento maggiore e più ampio. Questa cosa la possiamo constatare non appena accediamo all’app dove non vediamo immediatamente i nostri amici ma vedremo sempre la sezione “PER TE”. In questa sezione sono presenti tutti i video che la piattaforma reputa come popolari, di conseguenza video che sono molto apprezzati dagli utenti in quel momento specifico.

Instagram vs Tik Tok

Allo stato attuale gli utenti di Instagram si stanno spostando su Tik-Tok in quanto questa nuova piattaforma presenta un approccio nuovo e migliore. I contenuti di Instagram infatti sono per il 90% contenuti fotografici ossia contenuti statici che anni fa riuscivano a evocare delle emozioni. Oggi però la user experience è cambiata, si è evoluta e con essa anche i contenuti. Infatti, Tik Tok attraverso i video è in grado di toccare le emozioni in modo diretto e facile andando a provocare una viralità quasi istantanea che conseguentemente comporta un aumento esponenziale delle vanity metrics.

Ma cosa ha fatto Tik Tok in più rispetto a Instagram e agli altri social media?

Ha semplicemente inserito un contatore a fianco del numero dei fan su ogni profilo. Questo counter sostanzialmente simboleggia il numero totale dei like ricevuti su tutti i contenuti pubblicati nel profilo. Anche su Facebook e Instagram se vengono sommati i like ricevuti su tutti i post pubblicati di ogni profilo, il numero che si ottiene sarà nettamente superiore a quello dei follower; ma Tik Tok è l’unico ad averlo inserito pubblico.

Algoritmo

Questo nuovo social è interessato maggiormente ai like che si ricevono su ogni contenuto invece che al numero di follower. Tutti i social media hanno dichiarato parole come (connettersi, comunità, comunicare, ascoltare, condividere) ma Tik Tok ha trovato la parola che le unisce tutte: intrattenere.

L’algoritmo funziona in modo diverso e con esso anche gli hashtag hanno funzioni diverse. Su Instagram gli hashtag identificano gli elementi o le emozioni presenti in una foto, su Twitter identificano una tematica o un’azione sempre inerente al post mentre su Tik Tok identificano le tendenze, le sfide o gruppi particolarmente conosciuti.

Su questa piattaforma ogni singolo video presenta delle Call To Action: dai contenuti, alla caption del post fino ad arrivare agli hashtag. Sono presenti persino sui commenti degli utenti che a loro volta generano altre CTA taggando e diffondendo il messaggio. Per creare contenuti virali su Tik Tok non è necessario concentrarsi sul numero di follower ma bisogna pensare a come ingaggiare il proprio pubblico. È bene utilizzare una traccia musicale conosciuta, degli hashtag pertinenti alla propria nicchia, un testo contenente un’esca attrattiva in grado di generare interazioni e postare al pomeriggio dopo le 15 o la sera intorno alle 21 evitando la mattina, orario in cui il main target è a scuola.

Tik tok marketing per il business aziendale

tik tok marketingSi stanno iscrivendo a Tik-Tok personaggi italiani noti come Fiorello e Michelle Hunziker che in poche ore hanno ottenuto milioni di like spostando migliaia di persone provenienti da altri social.

Molte aziende stanno realizzando che questa piattaforma è favorevole per il proprio business, sono infatti iscritte ad oggi numerosi aziende come Apple, Coca Cola, Red Bull ma sono arrivati anche molti player in campo fashion come Gucci, Ralph Lauren e Guess.

Ogni azienda sta attuando una strategia di tik-tok marketing completamente diversa rispetto agli altri canali digitali proprio perché ogni social media ha una sua precisa linea di comunicazione, un target diverso e delle politiche di ingaggio utente differenti. Ogni nuovo giorno ci sono nuovi brand in categorie totalmente diverse che toccano lo sport fino ad arrivare al make up e al food. A breve vedremo popolarsi tutti i settori digitali e formare a loro volta nuove categorie che segneranno questo social per sempre inglobando, come sta già avvenendo, anche il mondo della televisione de della radio.

Caso studio della nicchia marketing

Sono forse l’unico marketer in Italia a parlarne apertamente da un punto di vista tecnico. Ho sperimentato in totale 20 test, tutti differenti riscontrando risultati diversi, ma solo uno di questi alla fine si è rivelato virale, il test numero 20.

Nei primi 19 post la media delle visualizzazioni si aggirava sempre intorno agli 11-12 mila con circa 100 like, numeri molto soddisfacenti ma non virali, mentre l’ultimo è letteralmente esploso facendomi guadagnare 22000 like, 196000 visualizzazioni, 165 commenti, 157000 persone raggiunte e 758000 ore visualizzate su un video da 15 secondi. Questo risultato è stato il frutto di un insieme di elementi che non possono essere applicati per tutte le categorie presenti su Tik Tok ma possono far comprendere quanto è importante la sincronizzazione di tutte le funzioni tenute in considerazione dall’algoritmo.

La vanità ha la meglio privacy

Mentre tutti erano convinti che le Vanity Metrics avessero raggiunto l’apice è arrivata Tik Tok ad alzare la posta in gioco. Un social stimolante sul quale si spende come minimo un’ora al giorno se non più a causa dei contenuti videografici che hanno bisogno di essere guardati.

Il segreto del suo successo è l’immediatezza in quanto i contenuti sono meno patinati e perfetti rispetto a Instagram incentivando gli utenti a pubblicare video ugualmente senza rimorsi.

Molte persone stanno snobbando questa app perché la considerano per i ragazzini che cantano e ballano, ma tutte le piattaforme social hanno iniziato così, ecco perché bisognerebbe prestare attenzione a questa nuova piattaforma sociale.

Per approfondire l’argomento ti consigliamo anche di leggere il nostro articolo su Come avere successo su Tik tok.

Ringraziamo Marco Valentinsg per il contributo

( Seguilo su instagram per approfondire l’argomento Marcopac)

Commenta Qui sotto

commenti